PRIMO PIANO

SCADENZE FISCALI E TRIBUTARIE

Per favore re-installa il tema flatplus
Nessun evento

Contributo di 50 euro per l'acquisto di televisori

74614885 1445394255608859 4428065755522662400 n
📺Contributo di 50 euro per l'acquisto di televisori o decoder DVB-T2 per ricevere il nuovo segnale del digitale terrestre dedicato alle famiglie in difficoltà economica.
📁Serve un #Isee inferiore a 20.000 euro
🗓️Via alle domande dal #18dicembre , richiedendolo direttamente in negozio al momento dell'acquisto
  

Stampa Email

ISEE 2019: arrivano i chiarimenti dell’INPS su durata e validità

L'Istituto di Previdenza specifica i periodi di riferimento da tenere in considerazione per redigere la Dichiarazione Unica Sostitutiva

Cambiano ancora le modalità e le tempistiche con cui è possibile presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica relativa all’ISEE.

Le informazioni arrivano dall’INPS che, in un comunicato stampa del 12 settembre scorso, fa il punto della situazione sia sulla DSU, sia sulla dichiarazione di situazione economica equivalente necessaria per richiedere, ad esempio, il reddito di cittadinanza e altre misure di sostegno alla povertà. Un intervento resosi necessario a seguito delle molteplici modifiche subite da questo strumento nel corso degli ultimi mesi e delle ultime settimane. Tanto per fare un esempio, la Dichiarazione Sostitutiva Ã¨ stata modificata sia dal Decreto Crescita, di fine giugno 2019,  sia dal Decreto Crisi Aziendali e Tutela del Lavoro, pubblicato in Gazzetta Ufficiale a inizio settembre.


Leggi tutto

Stampa Email

BONUS IDRICO

bonus acqua

Dal 1° Luglio 2018 se si è in possesso dei requisiti per richiedere il bonus elettrico e/o gas si potrà richiedere anche il BONUS PER LA FORNITURA IDRICA, che consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per gli utenti domestici residenti in condizioni di disagio economico.

In particolare, il bonus idrico garantisce la fornitura gratuita di 18.25 metri cubi di acqua su base annua (paria 50 litri/abitante giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica. Tale quantità è stata individuata come quella minima necessaria per assicurare il soddisfacimento dei bisogni fondamentali. Il bonus garantirà ad esempio ad una famiglia di 4 persone di non dover pagare 73 metri cubi/anno di acqua.

Hanno diritto al bonus anche gli utenti che non hanno un contratto di fornitura diretto perchè vivono in un condominio e il titolare del contratto di fornitura è il condominio stesso.

Se sarete in possesso della comunicazione di ammissione al bonus elettrico e/o gas per il quale avete presentato la domanda, potrete tornare a partire dal 1° luglio presso il CAF CISL per richiedere anche il bonus idrico completando le informazioni già fornite con il nome del Gestore che fornisce l'acqua e il numero utente (presente in bolletta). Se la fornitura è condominiale è sufficente l'indicazione del Gestore che serve la sua zona.

Per ulteriori informazioni potete contattarci ai nostri recapiti.

 

Stampa Email